dinobecagli@virgilio.it

                                                                                                                    di terra & poesia il primo cd-audio dedicato a quanti stimolati dall'ascolto vorranno conoscere la figura e l'opera degli  autori  in  raccolta scoprendone la bellezza in un rinnovato interesse per la poesia lucana.

Home
 

I

 

P

O

E

T

I

ROCCO SCOTELLARO
scotellaro.gif (4244 byte)

 

Il muro di cinta dei frati
    
 

 

C una nebbia di mattina,
svaria come l'ombra che porto addosso.
Gli uomini attingono ai bar
un po' d'acqua calda.
Si danno fumo alle narici
con mezze cicche.
Sono gli sparuti viaggiatori
accasciati che aspettano il giorno.
Ed io vado di l nei quartieri
a figurare il passo
del primo contadino
sotto il muro di cinta dei frati:
che sospirino in sogno la dolcezza
di questo passo libero!